Dichiarazione annuale iva entro il 02/05

Entro il 2.05.2022, essendo il 30.04 un sabato, dovrà essere presentata la dichiarazione annuale Iva 2022; sarà comunque ritenuta valida le dichiarazioni presentate entro 90 giorni dalla scadenza, ossia entro il 29.07.2022, con l’applicazione delle relative sanzioni. Oltre alle operazioni attive e passive 2021, dovranno essere riepilogate anche tutte le operazioni passive per le quali sussiste il duplice requisito per esercitare il diritto alla detrazione. La scadenza della detrazione annuale Iva è anche il termine ultimo per l’emissione delle note di variazione.
Secondo l’Agenzia delle Entrate (interpello n. 217/2022), l’intermediario abilitato all’invio della dichiarazione Iva annuale tramite Entratel non è tenuto alla sottoscrizione della dichiarazione. Se la dichiarazione inviata è conservata elettronicamente, è necessario rispettare la normativa del D.Lgs. 82/2005 e successivi decreti attuativi.
Per acquistare senza il pagamento dell’Iva ex art. 8 D.P.R. 633/1972, i soggetti che nel 2021 hanno effettuato vendite a distanza intracomunitarie, anche tramite Oss, devono, oltre a fatturare e contabilizzare tali transazioni secondo le regole interne, indicare le stesse nella dichiarazione Iva annuale, inserendole nel quadro VE, rigo VE30, campo 3.