Cessione bonus edilizi per partite iva e professionisti

Un correttivo al Decreto Semplificazioni fiscali punterebbe a cancellare il vincolo del 1.05 per la cessione dei crediti alle partite Iva e ai professionisti.
In sostanza, l’emendamento corregge un’incongruenza del D.L. 50/2022 che, da un lato, prevedeva che le nuove condizioni facilitate del credito potessero essere applicate anche alle cessioni e agli sconti in fattura comunicati all’Agenzia delle Entrate prima della data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto (15.07.2022). Dall’altro lato disponeva che le disposizioni si applicano alle comunicazioni della prima cessione o dello sconto in fattura inviate all’Agenzia delle Entrate a partire dal 1.05.2022. Ciò significa che tutte le cessioni di crediti o sconti in fattura comunicate all’Agenzia delle Entrate prima del 1.05.2022 sarebbero state escluse, mentre il nuovo emendamento riammette ora al regime facilitato in favore di partite Iva e professionisti i vecchi crediti.